Il premio, in occasione della mostra ‘I Della Rovere. Piero della Francesca, Raffaello, Tiziano’, è promosso dalla Fondazione Giancarlo Quarta, in collaborazione con Art Valley Association.

A partire dall’incomparabile patrimonio culturale promosso dalla Mostra “I Della Rovere”, ha ancora maggiore rilevo l’ampiezza del dispositivo Italia, che si costituisce dell’apporto di ciascun distretto regionale. Un dispositivo che, unico nel pianeta, tra arte e ricerca, tra avanzamento tecnologico e tradizione classica. Nello specifico, il premio punta a valorizzare l’apporto in atto verso la qualificazione del patrimonio artistico e culturale italiano e si inserisce nell’avvio di un dibattito che coinvolge le istituzioni, le imprese e gli operatori culturali della Regione intorno al suo patrimonio.

Il premio è destinato a scritti e/o ricerche di valore culturale e scientifico, (incluse tesi di laurea) che contengano come tema un argomento teorico o un caso del patrimonio artistico e culturale italiano, e che vertano su uno dei seguenti argomenti:

a) Il valore attuale e la promozione moderna del patrimonio artistico e culturale italiano

b) Il restauro e la gestione del patrimonio artistico, culturale e architettonico delle Marche

c) Influenza del collezionismo del passato, dal Rinascimento in poi, sul collezionismo attuale

d) Lo scambio tra impresa, finanza, arte, patrimonio culturale: considerazioni e proposte su casi di artisti che nella storia o nell’attuale hanno operato con l’impresa-committenza

e) Ruolo della Produzione di Maiolica nelle Marche verso le altre Manifatture italiane nel XV° e XVI° secolo

f) La funzione dello scambio culturale nord – sud con riferimento al ruolo delle Regioni centrali e in particolare delle Marche

Le Finalità  del Premio sono di:

– Contribuire al dibattito sulla valorizzazione moderna del patrimonio culturale italiano.

– Contribuire alla lettura e alla valorizzazione del testo culturale, architettonico e paesaggistico della Regione Marche.

– Dare rilievo alle ricerche che sottolineino l’intersezione tra arte, cultura e programmi di valorizzazione del patrimonio dei distretti culturali italiani.

– Promuovere l’elaborazione intorno ai progetti innovativi e alla collaborazione tra istituzioni, imprese ed enti non profit per la gestione e la promozione dell’arte e della cultura.

La partecipazione al concorso è gratuita. Possono partecipare al concorso i giovani tra i 18 e i 35 anni.

I Premi

1) Primo classificato: una borsa di Studio di 3000 euro.
2) Secondo classificato: una borsa di Studio di 2000 euro.
3) Terzo classificato: una borsa di Studio di 1000 euro.

Per conoscere i vincitori clicca qui

Condividi

facebook twitter email stampa