Per noi il Bilancio Sociale, documento pubblico, è innanzitutto uno strumento di comunicazione, rivolto ai nostri interlocutori e alla collettività in generale, per raccontare l’attività della Fondazione non solo dal punto di vista economico e finanziario, come espresso dal Bilancio di Esercizio, ma anche rispetto ai nostri obiettivi di crescita e all’impatto sociale del nostro operato.

Il Bilancio Sociale rappresenta inoltre un’opportunità per descrivere anche le risorse intangibili, che seppure non lasciano traccia in strumenti quantitativi come il Bilancio Contabile, rappresentano un apporto indispensabile allo svolgimento della nostra attività.

La ricerca di valori intangibili rimanda strettamente alla nostra Missione. Ci occupiamo infatti di studiare la “Relazione”, ossia un bene intangibile e fondamentale per il funzionamento e il benessere della società, dei gruppi e dei singoli.
In particolare, ci dedichiamo alla Relazione Medico Paziente per potenziare gli effetti positivi sul piano umano, psicologico e fisiologico verso i malati e i loro familiari.

La redazione del Bilancio Sociale che nel nostro caso non costituisce un obbligo di legge è quindi un atto volontario, convintamente sostenuto dalla Presidenza e dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione.
La nostra decisione di adottarlo e renderlo pubblico costituisce un impegno ed una sfida, rappresenta una modalità ulteriore per valutare e migliorare le azioni intraprese ed implica una costante riflessione sui nostri valori e sulla nostra missione.

Questo processo ci aiuterà a migliorare il nostro lavoro e a chiarire a noi e a chi ci segue il nostro percorso.
Confidiamo che tale lavoro sarà agevolato dall’aiuto e dall’impegno delle persone, dei professionisti e delle organizzazioni che finora ci hanno sostenuto e di nuove che vorranno aiutarci.

 

Per scaricare una copia del Bilancio Sociale 2017 clicca qui

Condividi

facebook twitter email stampa